• VKI®

#20AnniVKI | 2012 - la Sicurezza

Ripercorriamo le fasi più significative di VKI, in occasione del ventesimo anniversario.



2012


Quando vivi di velocità e adrenalina come noi, ci sono due modi di pensare alla SICUREZZA. Puoi vederla come un obbligo di legge a cui devi sottostare, oppure come le fondamenta sulle quali costruire la tua idea di esperienza in pista. Quest’ultima è la nostra visione, perché proprio garantendo la tranquillità a chi viene a correre da noi, possiamo iniziare a ragionare pure sul suo divertimento.


Concetti che avevamo ben chiari in mente quando abbiamo deciso di dare una svolta alla sezione indoor del nostro circuito. Creare qualcosa di più coinvolgente, regalare quel brivido in più. Decine le ipotesi e i progetti che in quel periodo abbiamo valutato, modificato e poi abbandonato. La voglia di rendere più emozionante la nostra parte indoor c’era tutta, da tempo anche, ma ovviamente andava fatta coincidere con gli spazi a disposizione.


Vi è mai capitato di stare ore a rimuginare su un problema e poi, alzate un attimo gli occhi al cielo, e la soluzione arriva? Ecco, più o meno è andata così. Perché se lo spazio a terra, in orizzontale, non ci aiuta, nessuno ci vieta di guardare in alto.

Una sopraelevata interna. Sarà questo il brivido da regalare a chi viene a correre in VKI. La visione era chiara, sapevamo cosa avremmo realizzato di lì ai prossimi mesi e, per farlo al meglio, c’era da mettere giù quelle solide fondamenta delle quali parlavamo prima.


Adesso è il momento di fare un passo indietro assieme a noi, una decina di anni circa, fino al giorno in cui conosciamo Jernej Copi. “Sono nuovo di questo settore, non dico che il mio prodotto sia il migliore sul mercato, però sto cercando un kartodromo con cui collaborare e creare nuove soluzioni”. Si parlava di dispositivi di SICUREZZA, e queste sono state le sue prime parole appena arrivato da noi qui in kartodromo. Ci hanno colpito. Perché erano vere, genuine, e rispecchiavano anche il nostro modo di essere e le sensazioni di quel periodo. Avevamo anche noi voglia di sviluppare qualcosa di nuovo.


Inizia così il nostro rapporto con Jernej, che ormai è un amico, e la partnership con 360 Karting, i nostri fornitori di barriere e protezioni e dispositivi di sicurezza per pista e kart. Con loro siamo passati dai classici gomme e muretti a soluzioni sempre più innovative e funzionali. Sviluppate e migliorate anno dopo anno.

Siamo arrivati al 2012, abbiamo le nostre basi solide e finalmente possiamo alzare le braccia e trasformare la pista interna come avevamo progettato. La sezione indoor si eleva, diciamo.


La nostra prima sopraelevata interna è finalmente pronta. Salita e discesa per regalare la giusta scarica di elettricità ai nostri corridori. Gli apprezzamenti ricevuti in quelle prime sere di test della sopraelevata ci hanno fatto capire che la strada era quella giusta e, ragionandoci a qualche anno di distanza, si potrebbe quasi dire che proprio lì è nata la vocazione che ancora oggi, mentre festeggiamo il ventennale, guida i nostri progetti.


Unire SICUREZZA e divertimento ci ha permesso certamente di migliorare le nostre strutture, ma allo stesso tempo ha fatto sì che le porte del nostro kartodromo si potessero spalancare. Non più un mondo chiuso, dedicato solo ai super appassionati di kart e motorsport, ma l’ambiente ideale dove chiunque può decidere di passare una serata diversa, all’insegna dell’adrenalina e della velocità.


Un appuntamento che avrebbe potuto essere uno di tanti, ma non lo è stato. Un’idea arrivata guardando in tutt’altra direzione rispetto a quella puntata fino ad allora. C’è chi parlerebbe di sliding doors. Una cosa è certa, se i prossimi capitoli della nostra storia saranno sempre più entusiasmanti, è perché certe cose accadono proprio al momento giusto.



#20AnniVKI


Vieni a trovarci in pista in questi giorni per festeggiare i 20 Anni VKI. Ad ogni corsa i fortunati estratti riceveranno in regalo la T-Shirt celebrativa delle fasi più significative VKI.


Prenota la tua sfida in pista